Selvaggia Lucarelli parla di Sara Tommasi e del film hard: Aiutatela! Ma…

SELVAGGIA LUCARELLI PARLA DEL FILM DI SARA TOMMASI

In un recente articolo postato su Libero Selvaggia Lucarelli ha parlato di tutta la situazione che sta investendo la showgirl Sara Tommasi la quale, afferma la Lucarelli, andrebbe fortemente aiutata.

Ecco uno stralcio dell’articolo in questione: “Una ragazza giovane e bella, con uno straccio di popolarità e una laurea in economia, non sceglie scientificamente di disintegrare la propria esistenza, la propria reputazione, la propria sfera affettiva e relazionale in quella maniera folle e suicida. Non sta trasgredendo, rompendo le regole, destabilizzando il potere. Si sta autodistruggendo. E allora ho ripensato ai suoi racconti farneticanti, al suo sospettare di avere microchip addosso, alla gente che la toccava al supermercato per drogarla, alle sue ammissioni sulla bulimia sessuale, ai suoi «Se uno mi sta simpatico allargo le gambe» e le spie, la droga, i servizi segreti, l’esibizionismo, Bin Laden e Grillo tatuato sulle chiappe. E ho capito che questa ragazza, non va derisa, va aiutata”.

Sara Tommasi ultimamente infatti è stata al centro dei riflettori per via di un film porno che ha girato recentemente sul set del quale, ha dichiarato la Tommasi, di essere stata drogata. [APPROFONDIMENTO ARTICOLO]

Diverso quello che afferma il produtture del film “Sara contro tutti” il quale ha dichiarato: “La signorina Sara Tommasi, con la quale ho sottoscritto un regolare contratto di collaborazione, non ha mai assunto alcuna sostanza stupefacente né prima e né durante le riprese del video porno di cui sono produttore. Non so cosa pensare? Mi ha confermato di voler continuare con gli altri progetti che avevamo in cantiere”.

In effetti ciò che asserisce Selvaggia Lucarelli mi trova parzialmente d’accordo, quasi mai accade, ma in riferimento alla vicenda della Tommasi, le do ragione, al quaranta percento però. Anche io ritengo che in quest’ultimo periodo si stia parlando in modo eccessivo della showgirl dalla quale è emerso un evidente status “confusionale”. Ritengo però che Sara Tommasi sia una ragazza molto intelligente e sa bene quello che dice e soprattutto quello che fa; a dar forza alle mie tesi ci sono le conferme avute dalla sua brillante frequenza all’Università Bocconi. Più che parlare di “una ragazza che andrebbe aiutata”, oserei dire “…capita, compresa”. Forse dietro tutto questo c’è la volontà da parte di Sara di lanciare un messaggio pubblico, d’altro canto non sarebbe la prima volta che lo fa in modalità del tutto stravaganti, ma che al contempo sono capaci di lasciare un segno indelebile nella testa di chiunque. Che ci sia un preciso segnale dietro ogni sua azione (e  nel caso specifico del film)? E’ presto per asserirlo con assoluta certezza, tuttavia lancio il sasso del dibattito speranzoso di raccogliere le molteplici opinioni del lettore in riferimento a questo specifico caso; la mia è un’ipotesi, prendetela come tale, ma ricordate che dietro ogni favole c’è sempre un briciolo di verità riposta.

4 Commenti

  1. Io comunque avevo detto qualcosa di molto simile nel mio video chiamato “sMash Tv! Sara Tommasi: ci sei o ci fai?” che ho pubblicato un giorno prima dell’uscita dell’articolo della Lucarelli. Magari è un caso, ma intanto lo segnalo.

    http://youtu.be/7nKeWwcMS1o

  2. Ho avuto il dubbio piacere di averci a che fare, e ti confermo che è completamente fuori di testa, malata, e la Lucarelli ha ragione al 100% e non al 40. Non si tratta di ipotesi, ci sono fatti ben precisi e chi l’ha conosciuta te lo potrà confermare. Ma se i suoi non sono in grado di farla ricoverare rischia davvero grosso…

Loading…

Commenti

commenti