Uomini e Donne: Incidente mortale Antonello Zara, risarcimento da 800 mila euro!

risarcimento incidente mortale ex tronista uomini e donne antonello zara

Sicuramente in molti ricorderete, cari amici lettori, l’ex tronista della trasmissione Uomini e Donne condotta da Maria De Filippi, Antonello Zara (31 anni), vittima di un terribile incidente stradale all’incirca quattro anni fa in Costa Smeralda, investito da una Bmw guidata contromano da Matteo Sgariboldi. Attualmente i suoi genitori si sono arresi dopo un’estenuante battaglia per ottenere che venisse fatta giustizia, accettando così una transazione con la società di assicurazione dell’auto per circa 800 mila euro per danni morali e patrimoniali. Ecco le parole di Walter Zara, padre di Antonello: “Alla fine non c’è stata giustizia per Antonello. Solo una questione di numeri, di patteggiamenti e di risarcimenti. Abbiamo subìto una grossa delusione dal Tribunale di Tempio Pausania per il patteggiamento, dalla famiglia del ragazzo che ha investito Antonello, che non ci ha mai voluto incontrare e persino dagli stessi avvocati. Mia moglie non ce la faceva più a sopportare tanto dolore e dopo 4 anni questo è il risultato”.

L’investitore invece ha patteggiato al Tribunale di Tempio Pausania una multa di 231 euro per eccesso di velocità e ritiro della patente di giuda per circa 18 mesi. L’uomo in questione non è stato neanche sottoposto al test per l’assunzione di alcol o stupefacenti cosa invece fatta ad Antonello e risultata del tutto negativa. Il padre del defunto è molto amareggiato e promette che non si fermerà dinanzi questa sentenza e cercherà dunque di ottenere giustizia in ogni modo: “Cercherò di andare avanti per ottenere il reato di omicidio stradale”

Cosa dire dopo clamorosi verdetti emessi da un Tribunale, come nel caso specifico della morte dell’ex tronista di Uomini e Donne? Grandefratellonews.com commenta così: “NO COMMENT!”. L’investitore di Antonello Zara non deve cavarsela così!

Loading…

Commenti

commenti