Mara Maionchi parla del talent show Amici e dei giovani cantanti!

Torna a parlare l’ex giudice di X-Factor, Mara Maionchi,  attualmente in forza al fortunato e seguito talent show di Canale5, Amici di Maria De Filippi.

Intervistata dal quotidiano “Mentelocale.it”, Mara Maionchi tiene fede alla sua linea ideale più volte avanzata, spiegando che i talent show non è trash televisivo (spazzatura tv)  ed in virtù di ciò non devono esser “demonizzati”; sempre nel corso dell’intervista realizzata nell’ambito della rassegna “Bellacanzone”, la nota discografica spiega che deve esser lasciato ai giovani emergenti (special modo in riferimento alla categoria del canto) il tempo di crescere ed emergere.

Così la Maiochi: “Non demonizziamo i talent. Sono un palcoscenico di visibilità come un tempo poteva essere Sanremo Giovani. Per noi discografici è un modo per entrare in contatto con tanti giovani e come tale deve essere inteso. Il successo facile è sempre esistito, così come i fenomeni di una stagione. E dirò di più. I ragazzi oggi fanno più fatica di un tempo ad avere successo, perché negli ultimi sessant’anni la musica ha prodotto molti modelli di artisti e trovare delle novità vere, oggi, è davvero difficile.” – poi, secondo precisa domanda dell’intervistatore, la Maionchi spende alcune parole per Gerardo Pulli, suo allievo e vincitore della categoria canto nell’ultima edizione di Amici – “Gerardo è un ragazzo giovane, ha solo 20 anni, ma è già maturo. Scrive molto bene, è un cantautore di altri tempi. Lavoreremo insieme per mantenere questo suo aspetto tradizionalista calandolo nella contemporaneità dei suoi anni.” – ed infine lancia un monito alla categoria – “Oggi i ragazzi hanno meno tempo per emergere. Non gliene concediamo abbastanza. Insomma diamogli tempo e fiducia a questi nuovi talenti, perché possano ricercare e capire loro stessi per poi emergere per gli artisti che sono.”

Ben presto ci si rivede in tv, rigorosamente su Canale5 grazie ad Amici 12!