Sara Tommasi, Video: Contro Mario Monti e pro avvocati!

Tre minuti e trenta secondi di assoluto “divertimento”. Ovviamente si fa per dire, perdonatemi la retorica. Il nuovo video di Sara Tommasi e pubblicato su youtube lo scorso 13 settembre 2012, non saprei proprio come definirlo. Dopo una scabrosa base in avvio che introduce una schermata con su scritto: “APPELLO AGLI AVVOCATI: Abroghiamo questo Governo di bugiardi, pupazzi delle banche e le gravissime leggi contro la giustizia, l’ecnomia e la civiltà”, si avvia una canzoncina in dialetto napoletano e intitolata “Comm’Ommo si nu bluff” all’indirizzo di Mario Monti e del suo Governo Tecnico. La canzoncina dura circa un minuto e diciannove secondi, accompagnata da un collage fotografico a video all’interno del quale compaiono numerose immagini di Mario Monti, che sembrano esser state scelte dopo un’estenuante selezione; pose particolari di Monti fanno da cornice alla canzoncina il cui contenuto mira a spiegare come Monti e l’attuale Governo tecnico siano pro-banche e contro i reali interessi del cittadino…e della casta degli avvocati. Non a caso, proprio al termine della canzone, spunta il volto di Sara Tommasi, tirata a lucido per l’occasione. Simil a un alunno (non) modello che vuole comparire tale agli occhi di tutti imparando a memoria la lezione del giorno, la Tommasi inizia un siffatto monologo condito da alcune frasi condivisibili, altre molto meno. Quale lo scopo del nuovo video della Tommasi?

E’ evidente che il volto della Tommasi sia stato opportunamente scelto per la pubblicazione di questo messaggio pro-casta degli avvocati e contro Mario Monti e le sue leggi pro-banche; dietro c’è il suo ex, l’avvocato Alfonso Luigi Marra, che per ovvi motivi protegge con forza e assoluta determinazione la sua categoria, mirando con decisione le leggi di Monti e del Governo Tecnico a favore delle banche. E così, come d’incanto, anche in questo nuovo video di Sara Tommasi alla fine si torna ad ascoltare cose già sentite, tra esse, il signoraggio bancario, che in tempi non sospetti la portò a girare nuda per le vie centrali di Milano e non solo; chi è di buona memoria, ricorderà poi quando la Tommasi utilizzò il suo corpo per protestare contro le banche, legandosi e spogliandosi davanti ai bancomat. Con ciò non intendo assolutamente esprimermi pro, o talvolta contro il video e di conseguenza alle scelte politiche del presente Governo (ci sono opportuni siti web accreditati che si occupano di ciò, e ben altre sedi per farlo), tuttavia non tollero come alcuni “personaggi” possano strumentalizzarne altri. E’ evidente nel video, che la Tommasi oltre a mettere il volto e la lezioncina imparata a memoria, è li per poc’altro. C’è poi da dire che questo video, di cui un reshare qui sotto, è rivolto agli avvocati. Ok, ma perchè? Non era meglio nascondere quest’appello mirato pro-casta, rivolgendosi a tutti i cittadini italiani? Daltronde anche un operaio si trova a dover fare i conti con il Governo Monti, o no Alfonso Luigi Marra? Cosa ne penseranno gli stipendiati che non arrivano più neanche alla seconda settimana? La casta degli avvocati va tutelata, ma sarebbe anche l’ora di tutelare anche il cittadino, non siamo tutti avvocati in Italia! Sara Tommasi, permettendo…

Loading…

Commenti

commenti