Squadra Antimafia Palermo Oggi 4: Anticipazioni terza puntata 24 settembre 2012

Squadra Antimafia Palermo Oggi 4, anticipazioni terza puntata stasera 24 settembre 2012 Stasera 24 settembre 2012 a partire dalle ore 21:20 circa, torna su Canale5 Squadra Antimafia Palermo Oggi 4, con una straordinaria puntata ricca di sensazionali colpi di scena; diversamente non poteva essere. La terza puntata di Squadra Antimafia in programma stasera ripartirà proprio dalla fuga della Regina di Palermo, Rosy Abate, che con un’abile mossa d’astuzia è riuscita a scappare dalle grinfie dei suoi sequestratori, i fratelli Mezzanotte (nello specifico ad Armando Mezzanotte). Quando per Rosy tutto sembrava essser ormai spacciato, riuscì a fuggire proprio nel momento chiave per i Mezzanotte; su invito di Dante, Armando si fa accompagnare da Rosy Abate nel luogo dove ha nascosto la seconda parte (quella più importante) della lista Greco. Rosy accompagna così Armando nello spogliatoio femminile di un supermercato, e dopo molte ricerche trova finalmente il cd con la lista. Rosy non intende assolutamente consegnare la lista ai Mezzanotte; l’eventuale consegna renderebbe i fratelli ancor più forti e li incoronerebbe in breve tempo ai vertici della mafia palermitana. All’interno del vecchio supermercato abbandonato, Rosy riesce a fuggire dalle mani di Armando, il quale rimedia anche un colpo di pistola sul piede da parte dell’Abate, che fugge col cd prima dell’arrivo della squadra mobile. Armando viene arrestato ed interrogato, ma risponde “picche” agli investigatori dicendo loro che non era al supermercato con Rosy (dice di non aver la più pallida idea di dove sia) e che il colpo di pistola è avvenuto a seguito di una lite con un extra-comunitario di colore. Dopo un autostop con il quale è riuscita a rubare un’automobile sportiva, Rosy ha la possibilità di cambiare ancora vita. Quale sarà la decisione di Rosy? Consgenarsi nuovamente alla giustizia (come crede Claudia Mares) oppure tornare nuovamente Regina di Palermo? Ha il cd con la lista e la “libertà” di prima, il futuro dell’Abate è tutto nelle sue stesse mani. In fase di fuga Rosy telefona alla Mares dicendole di custodire suo figlio (Leonardo, in affidamento da tempo alla Mares) al quale da poco è stato trapiantato il midollo per curare un tumore. Claudia supplica Rosy a consegnarsi alla giustizia…lo farà? La terza puntata in onda stasera darà molte risposte, tra cui anche quella relativa al nuovo progetto d’affari di Dante Mezzanotte, che aspira di mettere le mani sugli appalti delle energie rinnovabili e relative sovvenzioni europee disposte allo Stato a tal fine. La guerra all’imprenditore locale, tale Umberto Nobile (proprietario di una società nel settore delle energie rinnovabili) è aperta (la scorsa puntata la Duomo è riuscita ad evitare un agguato progettato dai Mezzanotte con lo scopo di uccidere l’imprenditore Nobile).

Pubblicità

Cos’accadrà nella terza puntata di Squadra Antimafia in programma stasera 24 settembre? E’ tutto nelle mani di Rosy Abate, ancor più che della Mares. Il rapporto tra Calcaterra e la stessa Mares è in serio pericolo e i primi problemi già sono emersi nel corso delle due precedenti puntate; poca affinità di coppia e sempre più divergenze nel loro lavoro, rendono sempre più complicata la loro convivenza. Tra le altre cose Calcaterra non ha mai visto di buon occhio il “legame” instauratosi tra la sua compagna e Rosy Abate; la fuga della Regina di Palermo può sancire la fine definitiva tra i due. C’è poi da risolvere la questione legata all’affidamento del figlio di Rosy, Leonardo, attualmente in cura presso l’ospedale teatro dello scontro tra Polizia e gli scagnozzi dei Mezzanotte. Nella puntata di stasera Rosy entrerà in rapporto con un noto commercialista agganciato alla mafia con il quale riuscirà ad assicurare a suo figlio Leonardo (in ogni caso e comunque sia la sorte di sua madre) un’ingente rendita vitalizia. Nel frattempo continua disperatamente la ricerca dell’Abate da parte dei Mezzanotte; i fratelli vogliono assolutamente trovare la Regina di Palermo per estorcerle finalmente la lista Greco, ove sono contenuti tutti i nomi di politici, imprenditori e altri uomini d’affari e professionisti, collusi con la mafia. Ai Mezzanotte viene in mente un’idea; rapire l’adorato figlio di Rosy, Leonardo (in affidamento alla Mares) per arrivare nuovamente alla mamma. Dante e Armando non perdono di vista l’appalto delle energie rinnovabili, ma per fare l’ingresso nello stesso occorre un ingente investimento iniziale (con altri padrini già incontrati) ma al momento non hanno fondi a sufficenza per farlo; per loro c’è solo un imperativo d’obbligo per ottenere immediatamente i fondi ed avviare il piano sulle energie rinnovabili: Arrivare a Rosy ed impossessarsi della lista. Come? Cos’altro succederà nella puntata di stasera? Arriveranno proprio a Leonardo mettendo Rosy dinanzi un’incredibile scelta: la sua vita, quella dell’adorato figlio o perdere la lista Greco? Puntata tutta da vivere e che promette molteplici colpi di scena, ancor più di quanto brevemente riassunto in queste anticipazioni pre-puntata. Ricordiamo l’appuntamento: Dopo Striscia la Notizia – La voce dell’insolvenza, in onda su Canale5 la terza puntata di Squadra Antimafia Palermo Oggi 4 (inizio previsto ore 21.20 circa).

Loading…

Commenti

commenti