Squadra Antimafia 4: Cosa succederà? Anticipazioni e possibili sviluppi trama

Anticipazioni Squadra Antimafia 4: Cosa succederà e quali anticipazioni trama e sviluppi

La settima puntata di Squadra Antimafia 4 Palermo Oggi si preannuncia ancor più ricca di sensazionali colpi di scena; le scoperte sconvolgenti avvenute nella sesta puntata andata in onda lunedì 22 ottobre 2012, daranno vita a spettacolari sviluppi nella trama della fortunata fiction prodotta da Taodue per RTI. Con ciò non faccio esplicito riferimento soltanto a quanto accadrà nella puntata di lunedì prossimo (29 ottobre ndr – settimana puntata SAM4) bensì alla trama generale che ci accompagnerà sino al termine della serie. Degna premessa: Per coloro che non ne fossero a conoscenza, ribadisco che il cast di SAM è da qualche mese già tornato sul set per girare le scene della quinta serie e tra queste, ricordiamo, è stata vista nuovamente la Mares (Simona Cavallari). Al momento non sappiamo se la Mares è sul set di sam5 soltanto per girare alcuni flashback oppure per dar luce ad un incredibile, quasi fantascientifico, ritorno nella serie; eppure la Mares è proprio morta. Ricordiamo che ciò avvenne tra la fine della quinta e la sesta puntata quando un attentato indirizzato a Rosy Abete, fece perdere la vita all’ex compagna di Calcaterra. Ilaria La Viola, ex compagna di cella dell’Abate; è stata proprio lei ad uccidere la Mares. Fallito il tentativo di uccidere Rosy, La Viola continua a spargere sangue grazie all’ausilio di Nerone, il mercenario ex corpo armato, killer dei Mezzanotte (lo stesso che ha ucciso sul treno Luca Serino nella prima puntata di Sam4).

Pubblicità

Nell’ultima puntata di Squadra Rosy assieme ad oltre 5,2 milioni di telespettatori, hanno scoperto che Ilaria altro non è che un Abate…già, suo papà si chiamata Carmine Abate, fratello di Santo Abate; chi era Santo Abate? Il papà di Rosy. Le ragioni dello spargimento di sangue messo in atto da Ilaria non sono solo prettamente economiche; abbiamo scoperto che Ilaria vuole vendicare l’omicidio di suo papà Carmine, avvenuto vent’anni prima dinanzi l’Hotel degli Scacchi, lo stabilimento degli Scacchi. Chi era in realtà Carmine? Altro non era che il cassiere del Comitato, un’organizzazione di padrini che si prefiggeva lo scopo di mettere assieme i fondi delle cosche per avviare un comune progetto d’investimento su scala mondiale. Il popà di Ilaria, dunque zio di Rosy, fu ucciso perchè nella sera dell’incontro all’Hotel degli Scacchi non rispose ad alcune domande chiave (tra le ltre cose non rispettò nemmeno l’orario di incontro) e dopo esser ucciso venne seppellito all’interno dello stesso stabilimento. Ilaria, piccolissima, fu testimone oculare della brutalità con cui venne ucciso suo padre, oggi (vent’anni dopo) a Palermo consuma la strage. Dopo aver riunito il Comitato, Ilaria e la squadra di Nerone uccide a sangue freddo tutti i padrini, ma prima di farlo ottiene dal neo-cassiere del comitato (dopo l’uccisione di Parrini), tutti i soldi della mafia, in un conto criptato e sicuro. Intanto mistero e sgomento la fanno da padroni anche nella personalità di Mimmo Calcaterra; sul finire della scorsa puntata, come anticipammo, ha finalmente scoperto il videomessaggio lasciatogli dalla Mares prima di andar ad aiutare Rosy all’aeroporto (dove rimase uccisa a seguito dell’attentato di Ilaria) cui all’interno una verità sconvolgente: Il figlio che portava in grembo non è suo. Quale verità nascondeva, o forse nasconde ancora, la Mares? Con chi si frequentava? Questi terrificanti punti di domanda sconvolgono Calcaterra e gli appassionati della fiction; nella prossima puntata ritroveremo un Calcaterra sempre più scosso dalla verità riguardo il futuro nascituro della Mares e pian piano tenterà di ricostruire, pezzo per pezzo, il difficoltoso ed enigmatico puzzle. Non sappiamo se scoprirà l’entità del misterioso amante della Mares proprio sul finire della quarta serie di squadra antimafia 4, oppure se lo farà in avvio della quinta (magari combatterà contro lui). Già, calcaterra dovrà combattere contro l’ex amante della Mares. Abbiamo ragione di ritenere che chiunque sia stato a metterla incinta è una carica molto importante, e non è da escludere la sua appartenenza con la mafia. Calcaterra infatti inizierà a domandarsi il reale motivo per il quale la Mares aveva già deciso di andar via dalla Duomo per un pò; cosa nascondeva la Mares? Quale l’atroce verità cui ben presto dovrà fare i conti Domenico? Alcuni suppongono che il compagno della Mares sia il Questore Licata, ma non ritengo l’opzione plausibile.

Tornando ai fatti di mafia, nella scorsa puntata abbiamo assistito ad Armando Mezzanotte che con l’ausilio di De Silva, è riuscito a catturare Ilaria Abate (La Viola) e Nerone…ed ora finalmente i Mezzanotte otterranno ciò che da sempre inseguono. Manca l’ultimo passaggio, ottenere l’ok dell’imprenditore dell’eolico da sempre contro i Mezzanotte (e la mafia in generale), Umberto Nobile, fratello di Ilaria. Nella prossima puntata capiremo altro sull’uomo, e la sorte cui resta aggrappata la sua compagna, Francesca Leoni (Greta Scarano), della Duomo. Conoscendo anticipazioni trama generiche della nuova serie, posso anticipare che ben presto i Mezzanotte diventeranno molto potenti…

Un commento

  1. Volevo intuire chi sarebbe la persona che e stata
    Con la Mares qualche anticipazione si puo avere
    Grazie

Loading…

Commenti

commenti