I Cesaroni 5: Riassunto decima puntata del 2 novembre 2012

Riassunto della decima puntata de I Cesaroni 5 del 2 novembre 2012

Ieri sera, 2 novembre 2012, in prima serata su Canale5 è tornata in scena l’allegra compagnia de I Cesaroni 5, con una frizzante decima puntata ricca di numerose evoluzioni sentimentali, prima fra tutte l’incontro passionale all’interno di una vasca delle Terme tra Alice Cudicini e il suo fratellastro, Rudi Cesaroni. Non è tutto. La puntata di ieri sera ci ha regalato anche la dichiarazione d’amore tra Marco Cesaroni e Maya; una scena bellissima, corredata da fantastici momenti trascorsi dai neo-piccincini per le vie di Roma, dove i due ragazzi si sono adoperati nel giro dei setti colli baciandosi in ognuno di essi (come dice la tradizione popolare). E così anche Marco e Maya si sono ufficialmente fidanzati [lo anticipammo]; finalmente la principessa ha trovato il coraggio ed ha preso la decisione più giusta per lei, facendo la sua scelta di cuore. Ed ora cosa ne sarà per il fidanzato Jay, cui Maya è stata già promessa dalla sua famiglia Reale? Nella decima puntata Maya ha preventivamente informato sua nonna circa l’amore che prova nei confronti del Cesaroni, promettendole il prima possibile dirà a Marco d’esser una principessa e ai suoi (compreso Jay) il suo amore per il più grande di casa Cesaroni.

Pubblicità

Non solo evoluzioni in ambito amoroso nella puntata dei Cesaroni di ieri sera; tante risate e un susseguirsi di spiacevoli equivoci hanno caratterizzato come sempre la stessa, con Ezio e Cesare che confermano la loro fama di “combina-guai” e con il saggio Giulio, che all’inizio tenta di ragionare contrastando le idee degli altri due, ma poi finisce sempre per appoggiarle. E questo è proprio quanto avvenuto nel primo episodio della puntata di ieri 2 novembre intitolato “Ad occhi chiusi” (l’altro episodio della serata si intitola “Contro tutto e tutti”), di seguito il riassunto.

Trama primo episodio “Ad occhi chiusi” decima puntata I Cesaroni 5 del 2 novembre 2012: La puntata inizia con Stefania che ha a che fare con gli orecchioni di Ezio; Masetti è convinto che a causa degli orecchioni presi a quest’età rimarrà impotente. Anche Giulio e Cesare la pensano come lui, tant’è vero che non vogliono andare a trovarlo. Si informano che i casi sono comunque rari e Lucia e Stefania tentano di far comprendere ad Ezio che non è come pensa. Intanto torna a far visita nella bottiglieria Son Sei (Pannofino) con uno scopo ben preciso: Imbrogliare Giulio e Cesare. Son Sei fa credere loro d’esser diventato un non-vedente, e fatalità si presente proprio nel giorno della festa dei non vedenti indetta alla Garbatella. Son Sei in realtà ci vede benissimo, e mette a segno un abile escamotage per estorcere denaro ai poveri Cesaroni. Dopo esser scivolato nel pavimento lasciato bagnato del bagno della bottiglieria, finge d’essersi rotto il piede e all’indomani torna da Giulio e Cesare per mostrare loro la sua ingessatura. Giulio e Cesare sono disperati e pregano Son Sei di non denunciarli; lui malgrado tutto accetta, ma chiede a Giulio di sostituirlo nella partita di calcetto per non vedenti. Giulio fa le prove e alla fine accetta. Proprio in occasione della partita, Giulio viene smascherato dall’ignara Lucia che nel frattempo arriva all’evento sportivo indetto alla Garbatella. I non vedenti presenti all’evento vanno su tutte le furie e prendono d’assalto la bottiglieria Cesaroni, e proprio qui Son Sei mette a segno il suo piano. Per calmare le acque agitate nell’associazione dei non vedenti, Son Sei chiede un corrispettivo ai Cesaroni col quale finanzierà una nuova manifestazione. 10.000 euro il corrispettivo richiesto da Son Sei; dopo molte titubanze, alla fine Giulio e Cesare accettano. Proprio nel momento in cui stanno per consegnare i soldi a Son Sei, in bottiglieria arrivano Stefanie e Lucia, e con un’abile mossa in stile “metodo Cesaroni” smascherano Son Sei (le due amiche avevano intuito che Son Sei ci vedeva benissimo). E mentre Ezio guarisce dagli orecchioni, Marco e Maya si incontrano all’aeroporto di Fiumicino dove Maya è atterrata a seguito di un guasto aereo (era partita da Ciampino destinazione Londra), mentre Marco era andato a Fiumicino per incontrarla prima della sua partenza (la nonna di Maya aveva detto mentito a Marco dicendo che partiva da Fiumicino); sarà un caso? Marco a queste cose crede, e non a caso lo scrive anche nelle sue canzoni. I due si incontrano, si promettono reciproco amore e si scambiano il primo e passionale bacio..il primo di una lunga serie. I due trascorrono poi la notte assieme. Evoluzioni sentimentali anche per i più piccoli: Mimmo e Belinda vanno al cinema insieme, dopo che il primo ha aiutato la sua compagna di classe ad uscire vincitrice a seguito di una pessima figura rimediata a scuola a causa di Matilde (Mimmo si travesta di Justin Bieber e va a prendere a scuola con una Limousine Belinda). Tra i due nasce qualcosa?

Trama secondo episodio “Contro tutto e tutti” decima puntata I Cesaroni 5 del 2 novembre 2012: Protagonisti del secondo episodio Ezio e Cesare e una furibonda lite nata in bottiglieria a seguito del criceto della famiglia Mesetti, Walterino. Giulio e Cesare sono in bottiglieria quando arriva Ezio con Walterino nella gabbia; ad un certo punto però il criceto dei Masetti esce e si nasconde in bottiglieria. Al tempo stesso è il giorno del giro nei locali culinari della capitale della Quaglia, un giornalista ed esperto del settore che scrive articoli sui principali punti ristoro di Roma. L’ispettore arriva nella bottiglieria ma viene trattato male in quanto non Cesare non si rende conto che si tratta dell’ispettore, e per errore offre gradevoli servigi ad un altro uomo ben distinto che in realtà è un parrucchiere. Durante la segreta ispezione in bottiglieria, la quaglia vede il criceto dei Masetti e scappa via; all’indomani esce una pessima recensione della bottiglieria. Come poteva esser altrimenti? E tra le righe della stessa c’è scritto che in bottiglieria si aggirano dei topi; Cesare e Giulio danno tutta la colpa al criceto di Ezio e Cesare dopo averlo trovato lo schiaccia senza però ucciderlo (i Masetti lo portano dal veterinario e alla fine viene salvato). Cesare ed Ezio iniziano a litigare senza sosta e alla fine trovano soluzione grazie al programma di Canale5 “Forum”, condotto da Maria Teresa Ruta. La sentenza condanna Cesare a risarcire di 3.000 euro i Masetti per i danni morali e materiali provocati al criceto, rinviando però la disposizione sulla chiusura del locale in quanto non sono presenti ratti, ma un criceto soltanto in un’occasione. Intanto la band di Diego, Miriam, Budino e Rudi viene ingaggiata in un noto locale dove si esibiscono in maniera grandiosa (ottengono 1000 euro) e all’indomani tutti gli amici fanno irruzione in un centro termale e tra scherzi e giochi, Alice finisce per fare l’amore all’interno di una vasca assieme a Rudi, suo fratellastro. Era chiaro che tra Alice e Rudi stesse per nascere nuovamente qualcosa. Sarà questa la volta buona? Francesco incombe, ma non crediamo ci siano speranze per lui. Intanto l’idillio d’amore tra Maya e Marco prosegue a gonfie vele e i due fanno un romanticissimo giro per i sette colli di Roma, baciandosi in ogni-dove.

Alla prossima puntata de I Cesaroni 5! Appuntamento venerdì nove novembre con l’undicesima puntata della quinta stagione. Amori confermati? E una special guest…Rocco Siffredi!

Loading…

Commenti

commenti