Fabrizio Corona contro Novella 2000: Le foto con Stefano De Martino sono taroccate!

Nessun incontro tra Fabrizio Corona e Stefano De Martino

Oggi torniamo a parlarvi di un fatto già anticipato dal nostro portale in un precedente articolo che ha visto come protagonisti il “re dei paparazzi” Fabrizio Corona ed il ballerino Stefano De Martino. Sul noto settimanale Novella 2000 infatti erano state pubblicate delle foto che ritraevano un incontro tra Stefano e Corona ma a giudicare dalle parole dell’ex paparazzo le immagini in questione sono taroccate. Entriamo nel dettaglio riproponendo i passi più importanti dell’intervento di Corona: “Devo ringraziare personalmente la redazione di Novella 2000 per avermi fatto tornare bambino per qualche minuto. Quei bambini a cui, con grande enfasi, vengono lette le fiabe prima di fare la nanna. Per di più, questa spassosa fiaba vede protagonista proprio me, immaginate che divertente suggestione! Mi dispiace solo per i lettori del settimanale, destinatari a loro insaputa di questa racconto fiabesco. Eh già, perchè la foto pubblicata in copertina non è mai stata scattata. O almeno, non così come l’ha furbescamente impaginata Novella o ancora meglio come è stata venduta e soprattutto descritta dal geniale paparazzo con cui ho discusso il giorno prima e che per vendicarsi si è inventato questa esilarante storiella. L’immagine, infatti, è il frutto di una composizione grafica attraverso cui sono state unite due distinte foto.”

Pubblicità

Si tratta di un fatto a dir poco incredibile. Fabrizio continua parlando più specificatamente della foto che lo ritrae “col” De Martino: “Quella [foto ndr] che ritrae il sottoscritto e quella che mostra Stefano mentre guarda il paparazzo che lo sta scattando. È vero ci siamo incrociati, ma non nell’istante descritto da quella “foto”. Conclusione: io non ho evitato il suo sguardo nè tanto meno ho finto di non vederlo. La foto è un “tarocco”, un fotomontaggio. Meglio riderci su, in fondo anche questo fa parte del gossip. Un po’ meno a tinte rosa, invece, l’interessantissimo editoriale del direttore Franco Bonera, che per non sapere nè leggere nè scrivere (soprattutto la seconda) intitola il suo pezzo così: “Se qualcuno ci accusa di falsificare le foto…”. Un chiaroveggente.” – conclude così – “Ma come diavolo faceva a sapere che qualcuno l’avrebbe accusato di aver taroccato quegli scatti? Forse perchè anche le foto della Pausini incinta pubblicate la settimana prima destavano qualche sospetto? Oppure perchè uscito dall’ufficio segue quotidianamente corsi per diventare sensitivo? In ogni caso, questa fiaba mi ha ingolosito. Probabilmente ne scriverò una anch’io. Sarei un ottimo cantastorie. Di sicuro, se decidessi di farlo, inizierei così: “C’era una volta Novella, la bibbia del gossip…”. E voi cosa ne pensate di tutta questa vicenda? Attendiamo una vostra specifica analisi e le vostre opinioni a riguardo.

Loading…

Commenti

commenti