Grande Fratello 12: Grande tensione all’interno del gruppo

TENSIONE GRUPPO GRANDE FRATELLO 12

Siamo ormai giunti al dodicesimo giorno di convivenza forzata all’interno della dodicesima casa del gf, e ormai gli asset e gli equilibri sociali all’interno di essa vanno delineandosi; al contempo, precedenti asset vengono letteralmente “distrutti” dall’evolversi delle situazioni interne, tanto da far compromettere il continuo di legami d’amicizia formati in passato, e crearne nell’eventualità di nuovi. Sale la tensione tra i concorrenti della casa.

Pubblicità

Mario Ermito è visibilmente provato dal rimprovero del suo grande amico e consigliere, Luca Di Tolla, e si dirige da Filippo per parlarne. Filippo dal canto suo non vede di buon occhio le ammissioni del giovane Mario, anzi tutt’altro: Lo invita ad ascoltare maggiormente i consigli del saggio Di Tolla. Mario non ci sta assoclutamente e tenta ad ogni modo di portare avanti le sue tesi con i due suoi grandi amici. E’ evidente che qualche asset interno al grande gruppo di vecchi amici sta iniziando a venir meno. La situazione precipita quando Luca avverte che Mario sta parlando con Filippo circa la situazione creatasi, e dopo averlo raggiunto, lo ammonisce ancora una volta dicendogli: “Mario se devi chiarire, chiarisci con me e non vai a riferire tutto a tutti”. Il giovane modello si limita a dire di farlo parlare ogni tanto anzichè esser soltanto sgridato. Filippo e Luca non ne vogliono sapere, e Filippo in veste di consigliere per una sera, avverte Mario: “Mario chi lascia la strada vecchia per la nuova sa cosa lascia ma non sa cosa trova. Con questo concludo.”

Loading…

Commenti

commenti