Uomini e Donne: La lite di Cristian e Tara con Christian Di Maggio

Cristian e Tara lite a distanza con Christian Di Maggio

Torniamo a parlare di una nota coppia nata all’interno dela seguitissima trasmissione pomeridiana Uomini e Donne condotta da Marua De Filippi ovvero di quella composta da Tara Gabrieletto e da Cristian Galella i quali  di recente, hanno avuto una piccola incomprensione con i loro fans. Motivo? I fan hanno accusato per via della loro presunta poca attenzione nei confronti dei regali ricevuti. Ma vediamo nel dettaglio il messaggio postato su Facebook da Cristian: “Lo so che non scrivo mai, ma questa volta lo faccio perché ci tengo a dire delle cose. Ogni volta alle serate ci sono persone molto carine e gentili che portano dei regalini per me e per Tara. I vostri pensieri ci fanno sempre enormemente piacere e proprio per questo sto scrivendo questo messaggio.” – continua precisando  – “Durante la serata al Glam house di Bisceglie a dicembre, alcune ragazze del mio forum e del forum di Tara avevano portato delle cose per noi, troppo grandi però da portare in aereo con me, così avevo chiesto al referente per quella serata, Cristian Di Maggio e al suo braccio destro Eriberto (fotografo di Tutta vita) di spedirle all’ indirizzo di Gigi.”

Pubblicità

Il Galella conclude così il suo intervento: “E’ passato un mese e questo pacco non é mai arrivato, quindi vorrei dire alle persone che ci avevano portato quelle cose che se non abbiamo mai risposto direttamente o attraverso Giusy o Monica alle domande su quei regali é perché effettivamente non li abbiamo mai ricevuti. Io e Tara siamo molto dispiaciuti perché sappiamo con quanto affetto fate questi gesti e di sicuro faremo in modo che non succedano cose di questo genere in futuro. Un abbraccio a tutte Cristian”.

LA REPLICA DI CHRISTIAN DI MAGGIO. La replica di Christian alle dichiarazioni di Cristian e Tara non si fa di certo attendere ed ha colto l’occasione per spiegare la sua versione dei fatti: ha dichiarato di non essere il facchino di Cristian nè tantomeno di conoscere Gigi. Ma vediamo nel dettaglio quali sono state le sue parole: “Io non sono il facchino di Gallella: si portasse a casa da solo le sue cose. Secondo, non conosco assolutamente questo “Gigi” a cui fa riferimento. Non so chi sia. Terzo, Eriberto Mazza non è il mio braccio destro. Come se non bastasse, ieri sono stato minacciato dal signor Antonio Liveri, che si presenta come il nuovo agente di Gallella che pretendeva da me mille euro per una serata che è saltata.” – continua così – ” Tra l’altro non si può dimostrare nulla perché Gallella ha ricevuto i compensi delle serate fatte con me rigorosamente in nero. Se Galella ha altro da dirmi, lo mettesse per iscritto e procedesse per vie legali. I miei conti sono in regola.” – promette di passare per vie legali nei confronti di Cristian Galella – “Per quanto riguarda il suo messaggio di questa mattina, mi riservo di procedere anche io di adire le vie legali”.