Fabrizio Corona è scappato per protesta: Ecco le parole di un suo amico

Da alcuni giorni non si fa altro che parlare della vicenda che vede coinvolto un noto personaggio del mondo dello spettacolo, Fabrizio Corona, in quanto condannato in Cassazione a cinque anni di reclusione per l’estorsione all’ex calciatore (ai tempi alla Juventus), David Trezeguet.

Pubblicità

Dopo essere stata emessa la condanna l’uomo ha fatto perdere ogni traccia di se, e dopo esser stato emesso un mandato di cattura internazionale all’interpool, nella giornata di ieri (23 gennaio, ndr) Corona è stato fermato in un paese nei pressi di Lisbona, dove aveva trovato l’ospitalità dei genitori di un suo amico. A parlare di questa vicenda ed a spiegare come stanno davvero le cose è stato un suo amico il quale avrebbe dichiarato che Fabrizio Corona sarebbe scappato solo per protesta contro la giustizia italiana e non per diventare latitante di fatto. Ma vediamo nel dettaglio quali sono state le parole pronunciate dall’amico Filippio Marra: “Fabrizio è certo che abbia influito il fatto che si trattasse di una giustizia piemontese. Se fosse stata una Corte lombarda a giudicarlo non avrebbe ricevuto una condanna così dura. Lui non scappa per paura della prigione ma per protesta contro un evidente accanimento della giustizia.” – continua e conclude così – “Se fosse stato Mister Rossi credete che le cose sarebbero andate così? Certo che no, Corona è un personaggio scomodo. Tramite amici comuni gli ho consigliato di costituirsi perché questo atteggiamento lo porterà a perdere anche eventuali benefici, come scontare la pena presso i servizi sociali.“