Emma Marrone e Annalisa a Sanremo 2013: Il VIDEO del duetto

La quarta serata sanremese, 15 febbraio 2013, ha regalato agli italiani un medlay d’autore, con i big in gara che si sono adoperati nell’interpretazione di un brano della storia di Sanremo da loro stessi scelto. Non è tutto. Ad impreziosire il medley d’autore della quarta serata del festival, sono stati i duetti, divenuti ormai un abituè.

Pubblicità

I big in gara si sono così adoperati ad interpretare i brani d’autore in duetto con un ospite. Come preannunciato nei giorni scorsi, grande attesa per il ritorno sul palco della cantante salentina Emma Marrone, vera mattatrice della scorsa edizione del Festival con “Non è l’inferno”. L’anno la reduce dall’esperienza al talent Amici, fu protagonista sull’ambito palco dell’Ariston in duetto con i Modà, spianando loro la via al successo. Sarà così anche quest’anno per Annalisa Scarrone, altro talento prodotto dalla scuola Amici di Maria De Filippi? Ieri sera grande evoziano della nutrita parterre dell’Ariston all’ingresso del duo Emma-Annalisa. Dopo la perfetta presentazione di Fazio, è proprio la Marrone ad intuonare le prime note di “Per Elisa”, brano di successo del Festival del 1981. Un’esibizione perfetta, un armonioso idillio musicale che si integra alla perfezione tra la potenza e la grinta che solo Emma e Annalisa sanno mixare alla perfezione. Il pubblico ha gradito, la sala stampa anche. Senza dubbio anche il pubblico da casa, resosi senz’altro conto della bravura delle due cantanti made in Canale5.

Dopo i meritati applausi dell’Ariston, il duo Fazio-Littizzetto accoglie le due ragazze per un piccolo scambio di battute. Prima però un sano bicchier d’acqua. A consegnarlo loro Lucianina Littizzetto, con Emma che ringrazia la reginetta di RaiTre “Grazie Lucianina”. Dopo aver bevuto il bicchier d’acqua, Luciana fa una battuta al duo dicendo: “Non ho mai visto due non indemoniate urlare così”. Ed il pubblico ride, e il duo anche. Emma ironizza ammettendo che le sono piaciuti i bassi, confermando molta più schiettezza dialettica (che già conoscevamo) rispetto ad Annalisa.

Siamo certi che il brano in gara di Annalisa “Scintille”, capace già di guadagnare grandi consensi tra il pubblico e la sala stampa, otterrà anche i consensi della giuria tecnica inaugurata ieri sera da Fazio e presieduta dal serio compositore Piovani. Era il 1981 quando Per Elisa venne presentata a Sanremo, e Annalisa ed Emma non erano ancora nate. Quale il segreto dell’ottima esibizione di ieri sera? Fazio lo domanda alle due cantanti, e quest’ultime replicano “Abbiamo studiato molto”. Non c’è dubbio che tenga, hanno studiato e provato davvero molto per regalare all’esigente audience sanremese un’esibizione davero d’autore. Mentre salutavano tutti, la Littizzetto esclama: “Salutatemi Maria” [De Filippi, ndr] ed Emma risponde: “Certamente!”. Chissà se era una provocazione da parte della comica, dopo gli screzi avuti con Maria qualche mese fà.

Stasera Annalisa, per la quinta volta volta sul palco, ripropone il suo brano in gara “Scintille”. Chissà se il duetto con Emma di ieri, possa dare ancor più forza a Nali. Potrà bastarle, qualche minuto prima di riproporlo, tornare a vedere il suo magistrale e grintoso duetto con Emma, per ottenere la giusta carica che merita. IL VIDEO del Duetto Sanremo 2013 Annalisa – Emma cantano Per Elisa.

Loading…

Commenti

commenti