Grande Fratelo 12: Le colpe dei concorrenti del GF

CAOS CASA GRANDE FRATELLO 12

Finalmente è giunta la prova settimanale a riportar un pò di sereno all’interno della casa del Grande Fratello 12, altrimenti tutto lasciava presagire ad un vero e proprio inferno nella dodicesima casa di Cinecittà.

Il caos regna sovrano in casa e all’indomani di una convulsa giornata caratterizzata da litigi e prese di parte inerente diversi modi di pensare e vivere da parte dei 17 concorrenti della casa, possiamo delinerare un quadro più chiaro. La fronda dei separatisti fomata da Luca, Filippo, Floriana ed Enrica, benchè dimostri ancora buona coesione, inizia a vacillare in quanto il maggior rappresentante, lo squalo bianco di casa, sta affrontando un periodo estremamente negativo, e tra pianti e disperazione, Luca sta metitando di abbandonare la casa del gf. Nel corso della giornata di ieri abbiamo potuto osservare il comportamento di Luca ed abbiamo constatato l’innumerevoli volte durante le quali ha specificato che lunedì prossimo sia proprio lui ad abbandonare la casa del Grande Fratello. Scaramanzia o lo pensa davvero?

La casa è divisa a metà, separata da una profonda spaccatura interna resa ancor più evidente proprio nel corso della giornata di ieri a seguito della discussione nata ancora una volta per colpa del cibo. I concorrenti non riuscivano a mettersi d’accordo per la spesa della settimana, così lo squalo ha chiesto ai suoi amici separatisti di separarsi dal resto della casa del gf anche per la spesa e per la cucina; la scelta di Luca si è rivelata totalmente contraria alle idee del resto dei concorrenti, scatenando subito l’ira delle controparti. Il clima teso all’interno della casa è dovuto ad innumerevoli ragioni, e la scelta da parte degli autori di quest’anno, che di per se potrebbe rivelarsi totalmente errata visto i continui litigi, fa però riflettere attentamente gli osservatori più profondi e gli studiosi dei mutamenti dei modi di pensare della società nel corso degli anni. E’ evidente come i due gruppi trainanti della casa abbiano totalmente diverse vedute e modi di vivere e di pensare; se da una parte la completa maturazione di Luca e Filippo è vista come un’infamia, come dar ragione all’opposta fazione formata senza dubbio da ragazzi più giovani, che pur nascendo pochi anni più tardi, hanno assistito proprio alla completa mutazione generazionale? Scherzi, divertimento e chiacchiere siffatte, contro a ragionamenti più seri conditi da una maturazione consona dell’età dei primi? Ai posteri la risposta. Di chi è la colpa del caos nella casa del Grande Fratello 12? Forse di nessuno, è solo la normale evoluzione dei fatti e situazioni tra persone di diverse ideologie e forse di epoche.

Grande Fratello: Smentita relazione tra Alessandro Pess e Floriana

Grande Fratello 12: Ilenia all’attacco di Rudolf, le piace!