Massimo Ciavarro al settimanale F: “Sono sempre stato lasciato perchè non dico mai ‘Ti amo’”

massimo ciavarroMassimo Ciavarro è un attore italiano conosciuto per aver recitato in film molto noti come Sapore di mare. La sua vita sentimentale è stata sempre molto ricca e soddisfacente. L’attore ha deciso di raccontare qualcosa in più in un’intervista rilasciata al settimanale F. Ciavarro ha spiegato che la cosa che l’ha ferito di più è stata l’abbandono di tutte le donne con cui è stato: “A ferirmi di più nei sentimenti sono stati gli abbandoni delle mie donne. Alcuni li ho capiti, altri non ancora. In generale, li ho subiti. Le donne con cui sono stato mi rimproverano la poca espansività. Ho capito solo da poco che bisogna dire ‘Ti amo, mi manchi, sei la persona più importante della mia vita’. E che non va dato nulla per scontato. Oggi rimpiango di non aver detto queste parole alle mie ex”. Nella sua vita ora è entrata una nuova donna. Il suo nome è Francesca: “E’ unica quando so che dice le cose senza retro pensieri né filtri. E che parla con me come se fosse dallo psicanalista. Se potessi scegliere chi invitare una sera a cena, sceglierei mio figlio Paolo, mia madre e Francesca. Tutti e quattro insieme”. Massimo Ciavarro nell’intervista ha parlato anche dell’amore che prova per suo figlio Paolo, con cui ha condiviso anche l’esperienza a Pechino Express: “La mia più grande soddisfazione nella vita è sapere che tipo di ragazzo è diventato. L’ho fatto nascere io, aiutato dalla ginecologa. Erano le 3 del mattino del 22 ottobre del 1991. Mio figlio è come me, siamo troppo buoni. Vorrei essere un po’ più carogna”. Sua mamma, invece, si chiama Giuseppa e rappresenta un punto di riferimento anche per suo figlio Paolo. Il padre Domenico morto molto presto ma Ciavarro confessa: “La sua morte mi ha costretto a maturare e diventare l’uomo che sono oggi. Non ci sarei mai riuscito se lui fosse rimasto in vita”.

Luisa Ranieri al settimanale Gioia: “A 20 anni ero più bella ma mi preferisco più ora”

Elena Santarelli risponde a Fabrizio Corona: “Il seno l’ho pagato di tasca mia”