La clamorosa decisione di Maria De Filippi su Uomini e donne

Uomini e donne 2017-2018: ecco cosa ha deciso Maria De Filippi.

Uomini e donne Maria De Filippi

Maria De Filippi è già al lavoro per la prossima edizione di Uomini e donne 2017-2018. La conduttrice di Canale 5 sta ultimando le riunioni con i suoi fidati autori e collaboratori per mettere a punto quelle che saranno le novità della nuova stagione.

Anticipazioni Uomini e donne 2017-2018: la scelta di Maria De Filippi

Sulla pagine della rivista ‘Chi‘ è stata data in anteprima una succulenta anticipazione su quella che sarà una delle novità della prossima edizione di Uomini e donne. La padrona di casa Maria De Filippi, infatti, ha preso una decisione clamorosa sul tanto chiacchierato e discusso trono gay, che in un primo momento era stato confermato dal prossimo settembre.

A quanto pare, però, all’ultimo momento c’è stato un cambio di pensiero e così Maria De Filippi ha deciso di far slittare di qualche mese il trono gay. Uha brutta notizia per tutti i fan della trasmissione che attendevano di vedere in onda le prime registrazioni del trono omosessuale già da metà settembre.

Slitta il trono gay di Uomini e donne

A quanto pare bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo. Le registrazioni di Uomini e donne trono gay, infatti, partiranno soltanto a metà ottobre e quindi andranno in onda in tv tra fine mese e i primi di novembre.

Nel frattempo, però, da settembre in poi ripartirà l’avventura di Uomini e donne trono classico e over. Le anticipazioni di queste ore rivelano che è stato già individuato il primo tronista della prossima edizione.

Trattasi di Luca Onestini, già corteggiatore nella scorsa edizione del talk show di Canale 5. Per il trono over, invece, sarebbe in bilico la presenza della coppia composta da Gemma e Giorgio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Uomini e donne news, Aldo e Alessia pronti per il secondo parto

Mattia Marciano

Uomini e donne news, Giulia Latini difende Mattia Marciano